Fine Estate Inizio dell’Autunno: stomaco, milza e pancreas

 


Nella medicina orientale l’elemento di questo periodo e’terra


STOMACO, MILZA E PANCREAS (I tre organi lavorano insieme)
La tarda estate è la stagione in cui l’nergia di questi organi diventa più attiva.


COLORE: arancione, giallo intenso e marrone
LIQUIDI CORPO: saliva
PARTI DEL CORPO: ginocchia e gomiti
ORGANO: bocca
SENSIBILITÀ: il gusto
SISTEMA: linfa
TESSUTO: carne
SAPORE: dolce
CEREALE: miglio
LEGUMI: ceci
VERDURE: zucca
FRUTTA: molto dolce
ALIMENTO ANIMALE: pesce spada, tonno, fagiano

STATO D’ANIMO:

  • POSITIVO: immaginazione, confidando, simpatia, incoraggiamento
  • NEGATIVO: preoccupazione, scetticismo, cinico, dubbioso, gelosia

STOMACO


L’intero corpo dipende dal funzionamento dello stomaco per la sua alimentazione.

A questo organo non piace la seccità, preferisce l’umidità.

Mangiare, fare l’esercizio fisico e il calore del corpo hanno effetto sul meridiano di questo organo.

Il colore delle labbra, delle palpebre e dei muscoli indica la condizione dello stomaco.

I muscoli del seno, ovaie, esofago, tessuti grassi e le braccia e le gambe, hanno a che fare con questo organo.

DISTURBI dello stomaco:

  • Troppa acidità corrodere le pareti dello stomaco
  • Le ulcere sono causate da un eccesso di secrezioni gastriche
  • Troppo pochi succhi gastrici aumentano la crescita di batteri che possono causare irritazione delle pareti dello stomaco. Questa condizione può produrre troppo muco in tutto il sistema. Avviene quindi una diminuzione della forza digestiva e la capacità di assimilare cibo correttamente, aumenta ulteriormente la produzione di muco.
  • La condizione che chiamiamo bruciore di cuore è un altro problema dello stomaco ed è causato da gas

SQUILIBRI dello stomaco sono indicati da:

  • La persona interessata diventa eccessivamente consapevole dello stomaco e il cibo che sceglie è influenzato dallo stato d’animo. e dall’appetito.
  • La tensione si accumula nel collo e nelle spalle e sorge una tendenza a preoccuparsi dei dettagli minori
  • Le gambe si sentono pesanti e diventano fredde dalle ginocchia in giù
  • C’è una sensazione di stanchezza generale e si sbadiglia spesso
  • Dopo aver mangiato avviene una alta eruttazione, iper-acidità e tensione nella regione dello stomaco
  • C’è dolore intorno al cuore ciò è causato quando l’entrata dello stomaco diventa troppo dura e ciò mette pressione sul cuore
  • Il sacco che protegge lo stomaco si infiamma e questo può causare ferite agli angoli della bocca e lungo il meridiano dello stomaco

MILZA


La milza è l’organo principale della digestione. La salute della Milza è associata alla possibilità di assaporare il cibo
La  condizione della milza è indicata anche dal colore e dalla consistenza delle labbra.

Questo organo non ama l’umidità e preferisce la siccità

DISTURBI della Milza

  • Il dolore e la distensione addominale, l’assenza o il ciclo mestruale irregolare, diarrea, stipsi, dissenteria, frequenza della urinazione e/o incontinenza
  • Insonnia e disturbi mentali
  • Respirazione difficile, dolore al petto
  • Impotenza, frigidità
  • Debolezza/intorpidimento/raffreddamento delle gambe e delle ginocchia, dolori alle caviglie e ai piedi, infiammazione e la paralisi dell’alluce

Il centro del meridiano della milza è nel Pancreas e ha a che fare con le funzioni di tutti gli organi che secergono enzimi digestivi, quali: lo stomaco, la cistifellea, il piccolo intestino, la bocca, gli organi riproduttivi, le ghiandole e la corteccia cerebrale.

I FATTI SONO DIGERITI NEL PENSIERO ma…

Troppo pensiero e la mancanza di esercizio fisico provocano una riduzione dei succhi gastrici che si traduce in una cattiva digestione

STATO D’ANIMO:

Positivo: L’immaginazione, la simpatia
Negativo: preoccupazione

GLI SQUILIBRI della milza danno luogo a quanto segue:

  • Una tendenza a preoccuparsi e a pensare troppo
  • Desiderio di cibo particolare e sentirsi sempre affamati, mangiare troppo in fretta
  • Sentirsi inquieto a cavallo dei pasti
  • Non piace fare esercizi ginnici
  • Amore per i dolci e bisogno di molti liquidi
  • Bisogno di appisolarsi frequentemente, a causa della mancanza succhi gastrici
  • Bocca asciutta
  • Dolore nella parte posteriore delle ginocchia
  • Difficoltà di stare a lungo in piedi o seduti
  • Distorsione delle articolazioni

L’ECCESSIVA ENERGIA NEL MERIDIANO DELLA MILZA

è causata da non masticare il cibo bene e, di conseguenza, non digerire correttamente, per cui vi è una mancanza di perseveranza di assimilare a fondo non solo il cibo ma anche le cose della vita.


PANCREAS 


Il pancreas è un organo di secrezione che produce il succo pancreatico che è leggermente alcalino, inoltre produce ormoni e insulina.

DISTURBI del Pancreas

  • Ipoglicemia
  • Diabete
  • Pancreatite

IPOGLICEMIA o basso tasso di zucchero nel sangue:

I livelli di zucchero nel sangue sono troppo bassi quando la secrezione di insulina non è costante, il pancreas produce troppa insulina, o il fegato è troppo debole per fare il proprio lavoro. Questa condizione è il risultato di una dieta alta in carboidrati semplici (farine raffinate e zuccheri).

L’ipoglicemia porta al desiderio costante di alimentari yin, tipo dolci, caramelle, alcol e caffè.

Mangiare dolci pesanti oleosi cotti al forno fa abbassare la glicemia

Ipoglicemia è il precursore del diabete

DIABETE:

Il diabete si verifica quando il pancreas non è in grado di produrre insulina in quantità adeguate oppure il sistema non è in grado di assorbire la giusta quantità di insulina. Lo zucchero nel sangue tende a diventare troppo alto e vicino ai livelli di guardia.

Ci sono due tipi di diabete: tipo 1, chiamato anche diabete giovanile; il tipo 2 quello degli adulti e recentemente gli scenziati hanno iniziato a scoprire che ci sia anche il diabete tipo 3 e lo associano alla malattia della demenzia e all’Alzimer.

Dr. Klaus Schwartz, MD. Phd, ha condotto una vita di ricerca scientifica e durante i suoi studi scoprì che il cromo è un fattore molto importante nel corpo umano, perché è anche essenziale nella regolazione del metabolismo degli zuccheri nel sangue.

Secondo il dottor Schwartz, il cromo è presente nei cereali integrali, ma questo elemento è eliminato nel processo della raffinazione di prodotti farinacei. Il Cromo ha un effetto accumulativo in quanto perchè il corpo è in grado di memorizzare. Noi riceviamo anche in abbondanza di cromo da nostra madre al momento della nascita, se lei ne ha una buona riserva. Il problema è che, in questi ultimi 100 anni o giù di lì, ci sono sempre meno persone che mangiano una dieta di cereali integrali. Quindi, anche alla nascita, otteneniamo una minore quantità di cromo nel corpo il che ci fa partire svantaggiati.

La ricerca scientifica sembra indicare che questo può portare ad un aumento dell’incidenza del diabete tra i giovani. Anni fa, molte persone vivevano fino a 60 o 70 anni di età prima di essere esposti a segni di diabete. Oggi, è comune vedere persone con questa condizione anche prima dei 40 anni. Infatti, l’insorgenza del diabete tipo 2 è anche inizianto ad apparire nei bambini di 5-10 anni.

PANCREATITE:

La pancreatite è un’infiammazione del pancreas.

La pancreatite acuta si verifica improvvisamente e dura per un breve periodo di tempo, di solito si risolve.

La Pancreatite si verifica quando il corpo cerca di bruciare accumuli  causati da una dieta di eccessi. Il corpo si vuole ripulire prima che la condizione diventa grave.

La pancreatite cronica non si risolve ed è il risultato in una lenta distruzione del pancreas.

La causa è fatta da un uso molto alto di alcool e / o una dieta fatte di eccessi.

Accade spesso che nel pancreas crescono tumori benigni o maligni.

Inizio dell’Autunno

“All’inizio dell’autunno l’energia comincia a scendere tutt’intorno in natura fino a quando diventa molto condensata nel tardo autunno.

Per far sì che il nostro corpo si abitui al clima più freddo, dobbiamo cominciare a regolare la nostra dieta verso la fine dell’estate includendo nei nostri pasti verdure che crescono nei perioci invernali, tipo verze, radici e zucche. L’energia dell’universo si condenza nelle radici quando fa freddo e le foglie verdi cominciano a morire.

I prodotti della terra in questo periodo dell’anno sono belli, con colori accesi e hanno alcuni conservanti di qualità naturali che li fanno rimanere sani per diversi mesi.

Dobbiamo adeguare la nostra cucina con l’introduzione di gusti più ricchi e stili diversi, con tempi più lungi di cottura, come stufati di fagioli, riso dolce e mochi, amasake caldo e zuppe di zucca e radici frullate, e cibi cotti al forno.

Il cibo che noi preferiamo durante i clima più freddo, sono il tempura, alimenti fermentati, stufati di lunga cottura e minestre con verdure che cerescono a terra come radici e zucche. Questi cibi aiutano a tener caldo il nostro corpo durante i mesi freddi. ”

Zuppa di zucca e radici

Ingredientisquash soup

  • Una zucca (noce di burro) gialla di grandezza media con la pelle
  • ½ zucca Kabocha con la pelle rimossa
  • Una grossa cipolla gialla tagliata a pezzi
  • 3 carote tagliate a rondelle
  • Una pastinaca tagliato a rondelle
  • Un bel pezzo di verza

Preparazione

Tagliare le zucche a metàe togliere i semi, tagliarle a grandi pezzi, metterli in una pentola, aggiungere tutte le altre verdure. Aggiungere acqua sufficiente a coprire le verdure, cuocere fino a quando non sono morbide al tatto, o infilandoci una forchetta, mezz’ora o più. Togliere dal fuoco, mettere tutti gli ingredienti in unfrullatore da cucina, mantenendo una parte dell’acqua, processare il tutto fino a che non sia cremoso, aggiungere il liquido necessario per arrivare alla consistenza desiderata. Rimettere il pureè nella pentola aggiungere qualche pizzico di sale marino. Mescolate, regolate di sale. Portare all’ ebollizione, fate sobbollire per 10 minuti mescolando spesso. Servire.

Sushi allo stile Californiano

IngredientiSUSHI PICH

  • Due tazze di riso integrale
  • 1/4 tazza di riso dolce integrale
  • Alcuni fogli di nori verdura marina
  • Una carota grande tagliate a bastoncini lunghi
  • Un cetriolo tagliato in lunghi bastoncini
  • Un avocado sbucciato e tagliato a pezzi lunghi
  • Una tazza di semi di sesamo tostati
  • Pasta Umeboshi
  • Acqua di sorgente o filtrata

Preparazione

Cuocete il riso in 4 tazze di acqua di sorgente per 45 minuti, lasciare raffreddare.
Tagliare il foglio di nori a metà.
Mettete nel foglio di nori un pezzo ciascuno di carota, cetriolo e avocado e arrotolare i foglio di nori intorno alle verdure usando l’apposita stuoia per preparare il sushi.
Continuare a rotolare i fogli di nori fino a quando tutte le verdure sono finite.
Quando il riso si è raffreddato, bagnare la stuoia del sushi in acqua e metterla su un tagliere.
Usando le mani bagnate, mettere sulla stuoia sushi in uno strato sottile di riso, facendo cura a stenderlo bene, ma coprire solo una metà della stuoia. Poi, con le dita aggiungere una piccola porzione di pasta di prugna umeboshi nel centro del riso per tutta la lunghezza, lungo il centro dove verrà posizionato il rotolo nori.
Premere con le mani mentre arrotolate la stuoia sushi, poi fissare con una buona pressione il pezzo finele.
Srotolare la stuoia. Avrete un piccolo tubo di riso. Che dovete rotolare in un piatto coperto con i semi di sesamo.
Tagliare il rotolo a pezzi di due centimetri l’uno con un coltello molto affilato.
Servire

Verdure Bollite

Ingredienti

  • Un mazzo di broccoli tagliati a pezzi di medie dimensioni
  • 10 o 15 cavoletti di Bruxelles
  • 3 carote tagliate a strisce lunghe
  • Un pezzo di alga kombu di 3-4 cm
  • due cucchiai di aceto umeboshi
  • alcune cucchiaiate di semi di sesamo tstati

Preparazione

Acqua di sorgente Far bollire in una pentola, mettere il pezzo di Kombu nella pentola, cuocere 5 minuti e poi rimuoverlo.
Mettere i broccoli in acqua bollente. Quando l’acqua torna a ebollizione, togliere i broccoli con una schiumarola.
Mettere i cavoletti di Bruxelles in acqua bollente, lasciate cuocere fino a quando la forchetta passa attraverso di loro facilmente. Toglierli e riportare l’acqua all’ ebollizione.
Mettere le carote e cuocere per 1 -2 minuti.
Mischiare tutte le verdure aggiungere aceto di umeboshi e una manciata di semi di sesamo tostati.
Servire.

Insalata Pressata

Ingredientisalad

  • ½ testa di lattuga a foglie rosse
  • un mazzetto di Rucola
  • un mazzetto di ravanelli rossi
    (con foglie se possibile)
  • un cetriolo
  • sale marino
  • aceto umeboshi

Preparazione

Spezzare gli ortaggi a foglie con le mani.
Tagliare i ravanelli a rondelle sottili.
Tagliate il cetriolo a metà, togliere i semi con un piccolo cucchiaio, e affettarlo sottilmente.
Mettere il tutto in una terrina, aggiungere qualche pizzico di sale a piacere, e mescolare bene.
Coprite la ciotola con un piatto più piccolo della circonferenza della ciotola, e posizionare un oggetto pesante (vaso pesante, pietra, ecc) sul piatto per pressare l’insalata. Lasciate riposare per almeno 1 ora o più.
Al momento di servire, aggiungere un cucchiaio di aceto umeboshi e se preferite un pò di olio exta vergine d’oliva.
Mescolare bene e servire.

Verdura a foglie verdi Cotta a Vapore

Ingredienti

  • Un pezzo di verza
  • Una pentola per la cottura a vapore
  • Acqua di fonte
  • Un cucchiaio di ginger grattato
  • Salsa di soia Tamari

Preparazione

Tagliare la verza lungo la linea mediana, rimuovendo il gambo duro, tagliare il resto a striscie sottili.
Portare l’acqua ad ebollizione e quando si forma una buona quantità di vapore, mettere la verza tagliata e coprire.
Cuocere la verdura per 3 minuti, aggiungere la salsa tamari sulla verdura, continuare la cottura ancora per un minuto, aggiungere il ginger, mescolare il tutto.
Servire.

Dessert di Frutta Cremosa

Ingredienticreamy fruit

Un contenitore di lamponi freschi
Una tazza di mirtilli
2 mele sbucciate e tagliate a dadini
2 pere sbucciate e tagliate a dadini
1 tazza di succo di mela o poco più, senza zucchero aggiunto
1 o 2 cucchiai di radice Kuzu
2-4 cucchiai d’acqua.

Preparazione

Portare il succo di mela all’ebollizione poi aggiungere la frutta e tornare rapidamente a bollire.
Quando la frutta diventa soffice ma non scotta, sciogliere completamente il Kuzu in una tazzina con 2 cucchiai di acqua fredda e usare il cucchiaio per dissolvere tutti i grumi, versarlo poi sulla frutta che bolle, mescolando continuamente fino a che non diventa cremoso.
Se preferite un impasto meno liquido, più cremoso, sciogliere dell’altro Kuzu fino a raggiungere la consistenza desiderata
Se è troppo denso, aggiungere delle piccole quantità di succo di mela fino ad ottenere la giusta consistenza cremosa.
Servire sia caldo che freddo.

 

 

Sapienza

La nostra paura più profonda non è quella di essere inadeguati.

La nostra paura più profonda è quella di essere potenti oltre misura.

E ‘la nostra luce non la nostra oscurità che ci fa più paura.

Ci chiediamo , chi sono io per essere così brillante, fastoso, pieno di talento e favoloso ?

In realtà, chi sei per non esserlo?

Tu sei un figlio di Dio.

Il tuo sentirti piccolo non serve il mondo.

Non c’è nulla di illuminato nello sminuire te stesso in modo che altre persone non si sentano insicure attorno a te.

Siamo tutti nati per risplendere, come fanno i bambini.

Noi siamo nati per rendere manifesta la gloria di Dio che è dentro di noi.

Non è solo in alcuni di noi; è in ognuno di noi.

E quando permettiamo alla nostra luce di risplendere, inconsapevolmente diamo agli altri il permesso di fare lo stesso.

E quando ci liberiamo dalle nostre paure; la nostra presenza automaticamente libera gli altri.

–Marianne Williamson