L’Inverno: I Reni e La Vescica


Nella medicina orientale l’elemento dell’inverno è l’acqua.


I RENI E LA VESCICA sono gli organi che in questo periodo dell’anno diventano più attivi


COLORE: Nero, Blu, Porpora
ORGANI: rene, vescica, organi sessuali, le orecchie, il senso dell’udito
SISTEMA: Renale, Ormonale
ODORE: Putrid, Decomposizione, Urina
SAPORE: Salato
CEREALE: Grano Saraceno
LEGUMI: Neri, Aduky, Pinto
VERDURE: Alghe Marine
FRUTTA: more, uva Concord, melone d’acqua, Cranberries
CIBO ANIMALE: Pesce verde

STATO D’ANIMO:

  • POSITIVO: La forza di volontà, Vitalità
  • NEGATIVO: Pauroso, Ansioso

I RENI


Ogniuno di noi al momento della nascita nei Reni ha tutto il il suo potenziale: la fonte della vita e dello sviluppo individuale della persona.
I reni controllano l’acqua nel corpo in ogni sua forma, controllano il midollo osseo, compresi il cervello, le ossa e i denti. I reni ci danno la capacità di sentire.
Il ph del sangue è controllato dai reni. Il ph di una persona sana è intorno 7.4 leggermente alcalino.
Un ph di 6,9 ci fa andare in Coma, ed un ph di 7,8 potrebbe causare un attacco epilettico.
I reni e la vescica, si comportano come supervisori delle funzioni di altri organi.
I reni sono assistiti nella loro funzione dalla ghiandole surrenali, dal sistema nervoso autonomo, e dagli organi riproduttivi.
I reni filtrano il sangue e ne regolano l’acidità; i rifiuti sono scaricati in forma di urina.
Il cuore ad ogni battito manda circa il 25% del sangue pompato ai reni, ogni giorno circa 2.100 litri di di sangue passa attraverso i reni e viene filtrato.
Siamo nati con una grande riserva di forza renale; in effetti non avremo sintomi dolorosi fisici ed emotivi fino a che non abbiamo perso il 90% della funzione renale.

Una debolezza renale si può vedere
Dalla perdita dei capelli
Disturbi di zucchero nel sangue
Sudorazioni notturne

Fare troppi bagni in acqua calda esaurisce le riserve dei minerali del corpo e consequentemente indebolisce i Reni.

IL RENE DESTRO

  • La salute di questo rene si vede della condizione delle ghiandole surrenali, e del sistema endocrino
  • Quando il rene destro non funziona bene ci si sente molto affaticati e con la testa accaldata.

IL RENE SINISTRO

  • Quando questo rene è sano si vede dal buon funzionamento dell’acque nel corpo
  • Le Disfunzioni di questo rene si vedono dall’ edema (ritenzione dei liquidi) e dal raffreddamento degli arti

Il lato destro del viso corrisponde al rene destro, il lato sinistro al rene sinistro.

Bere troppa acqua o troppo poca acqua influenzerà i Reni.

Una dieta senza sale danneggia i reni.

Usare una giusta quantità di olio insieme con la giusta quantità di sale marino manterrà la salute dei reni.

La condizione del Reni si vede anche osservando le orecchie, infatti hanno la stessa forma e grandezza dei reni.

Se le orecchie appaiono:

  • ROSSE: C’è un’eccessiva contrazione nei reni, la causa è una dieta con alto uso di sale e grassi animali.
  • OLEOSE: I reni devono lavorare troppo perchè c’è una eccessiva assunzione di grassi e olio.
  • NEI & VERRUCHE: Ci sono depositi di muco nei reni, dovuti ad una dieta eccessiva di proteine animali.
  • BRUFOLI E GRUMI: Accumuli di grasso, forse si stanno formando calcoli.
  • SORDITÀ Troppa congestione di grasso nei reni.
  • ECCESSIVO CERUME: Accumuli di grassi, troppo cibo fritto e oleoso.
  • RONZIO NELLE ORECCHIE: Causato da uno spurgo di una forma estrema di yin.

Se le orecchie sono grandi e spesse, più basse rispetto alla testa, con dei grandi lobi e piatte contro la testa, la persona con questo tipo di orecchie ha una  costituzione forte e più energia nei reni.

La condizione dei reni si può vedere anche nella zona appena sotto le palpebre inferiori, e inoltre dalla condizione generale della pelle e dei capelli.

Quando la causa di problemi ai reni è dovuta da un eccessiva quantità di minerali si può vedere dalle occhiaie scure sotto gli occhi, dalle mani sempre sudate e dalle gambe gonfie.

OSSERVANDO LE OCCHIAIE: quando c’è il gonfiore sotto gli occhi la causa potrebbe essere un eccesso di liquidi o un eccesso di muco.
L’eccesso di mucosa è formato da una dieta eccessiva di prodotti farinacei e di troppi latticini.
I piccoli brufoli o macchie scure nelle occhiaie mostrano anche la possibilità che il muco accumulato insieme ai grassi nel tessuto dei reni stanno formando calcoli renali.

ENTRAMBI I TIPI DI OCCHIAIE INDICANO UN CALO DI VITALITÀ FISICA E MENTALE.

  • COLORE SCURO = eccessiva condizione yang, eccesso di sale, troppi prodotti arrostiti e cotti al forno, alimenti secchi, oppure una eccessiva quantità di sesso. Questo dipende dal fatto che c’è un eccessivo ristagno del metabolismo e un alto livello di tossicità nel sangue a causa di una insufficiente disintossicazione dei reni.
  • COLORE GIALLOGNOLO = può dipendere da un consumo eccessivo di formaggi e prodotti caseari oppure da un eccessivo consumo di radici & verdure tonde (carote, zucce, verze) risultante in un disturbo temporaneo del Reni e delle sue funzioni escretorie.
  • COLORE GRIGIO = malfunzionamento dei reni a causa di stagnazione causata da eccessiva assunzione di pesanti cibi animali grassi e alto consumo di sale e altri alimenti contrattivi.

Se i reni non funzionano bene si ha un effetto negativo anche sul fegato e sul cuore, nelle ovaie si svilupperanno cisti e ci saranno ripercussioni negative anche sugli organi sessuali.

Altri segni di SQUILIBRI renali sono:

  • Tendenza ad essere ansiosi e lavorare compulsivamente, ma a non finire le cose.
  • Tendenza a strafare e reagire in modo eccessivo a tutto.
  • Crampi nelle gambe.
  • La testa si sente pesante con la mancanza di sonno.
  • Incapacità di dormire sonni tranquilli.
  • Gusto amaro in bocca.
  • La pelle diventa facilmente infetta e c’è una fuoriuscita di eczema.
  • Epistassi frequenti (sangue dal naso).
  • Urinazione frequente.
  • Desiderio sessuale eccessivo oppure impotenza.
  • Lo stress continuo a casa o al lavoro … senza scampo.
  • Andare sempre di fretta.
  • Workaholic (lavorare continuamente).
  • Lamentarsi constantemente.
  • Cercare sempre di essere divertente.

L’artrite è la punta di un iceberg, il corpo vi sta dicendo di ridurre gli eccessi, se hai questo tipo di infiammazione non utilizzare nella tua dieta pepe, pomodori, patate e melanzane.

CIBO DA MANGIARE O EVITARE PER AVERE RENI SANI

Olio e sale nella giusta quantità.
Salsa di soia -usare molta cautela perchè ha un alto contenuto di sale.
Gomasio – un cucchiaino al giorno.
Utilizzo di molto sale vi farà sentire freddo, il sale da molto contrazione, i vasi sanguigni si contraggono e il sangue non si muove bene, così la circolazione diventerà pigra.
Usando molto sale inoltre vi farà sentire gonfio.
Quando cucinate cereali e verdure avranno bisogno di sale marino ma in piccole quantità.
Mangiando proteine in eccesso è il modo più veloce per danneggiare i reni.
Non usare molto tofu non fa bene.
Gli uomini hanno bisogno di mangiare più proteine rispetto alle donne.
Ma una dieta proteica pesante esaurisce i minerali del corpo, provoca il rilascio del calcio dalle ossa e inizia la formazione di calcoli renali.
Abbiamo bisogno di mangiare un pò di proteine per sentirci più soddisfatti è meglio se usiamo piccole quantità di fagioli.
I fagioli azuki sono i più digeribili di tutti i fagioli e fanno bene ai reni.
Le proteine dei latticini aumentano l’infiammazione e il dolore.
I fosfati che si trovano nelle salsiccie, nel formaggio e nella coca cola sono dannosi per i reni.
Gli additivi chimici sono anchessi molto dannosi.

Le alghe marine fanno bene alla salute dei reni.
In piccole quantità questi vegetali marini danno supporto al sistema immunitario, disintossicano il corpo e ci ricaricano di minerali importanti per la salute del corpo.
WAKAME, KOMBU, NORI, ARAME, IZIJKI, DUSE, PALMA DI MARE, AGAR AGAR.
Le alghe rafforzano l’energia idrica del corpo.

Un equilibrio minerale adeguato è essenziale per la salute.

Piante ricche di minerali come Cicoria e le loro radici sono molto salutari.
Il Grano saraceno da supporto alla funzione renale.

FAGIOLI:
Con la loro energia variabile cremosa fanno bene specialmene nella stagione invernale, i fagioli nutrono i reni, le ghiandole surrenali e gli organi riproduttivi.
Servire fagioli nei tuoi pasti più spesso in inverno che in estate.

IMPACCHI

Fare impacchi caldi di acqua e zenzero sui reni (finchè la pelle non si arrossa, 20-30 minuti), fa bene alle persone deboli e con i reni fuori servizio.


LA VESCICA


Il meridiano della vescica controlla le funzioni riproduttive e l’utero, nonché gli organi di eliminazione.

Nella diagnosi facciale linee o creste nella parte alta della fronte indicano problemi nella vescica.

SQUILIBRI DELLAVESCICA:

  • Una grande quantità di tensione nervosa e reazione eccessiva.
  • Il muscolo lungo la schiena si irriggidisce, mentre l’amante si sente molto debole.
  • Dolorosa sensazione nella parte interna dell’occhio (vicino al naso).
  • Mal di testa o palpitante sensazione nella parte posteriore della testa.
  • Occasionale sensazione di freddo dal basso addome fino alle gambe.
  • Aumento o diminuzione della frequenza dell’urinazione.

Menu


 Grano Saraceno

Ingredienti

  • Una Tazza di grano saraceno
  • Due tazze d’acqua filtrata
  • Un pizzico di sale marino

Preparazione

Arroventare una padella di ferro a secco e mettervi il gramo saraceno, mescolarlo costantemente con un cucchiaio di legno fino a che non appare tostato e sprigiona un buon odore. Toglierlo dalla padella.
A parte far bollire l’acqua e poi mettervi il grano saraceno, coprire e spegnere il fuoco.
Lasciarlo riposare così per 10-15 minuti.
Servire

Insalata di Kamut

Kamut spiral saladIngredienti

  • Una confezione di pasta Kamut
  • Verdure scottate in acqua bollente
  • Un pezzetto di 2 cm di alga kombu
  • Acqua di sorgente o filtrata
  • Uno o due cucciai di crema di prugna Umeboshi
  • Un cucchiaio di tahini (burro di semi di sesamo)
  • Tamari salsa di soia

Preparazione

In una pentola portare all’ebollizione un litro o più d’acqua, mettervi un pezzo di Kombu vegetale marino.
A parte lavate e tagliate tutti i tipi di verdure che volete adoperare (ortaggi, radici e verdure a foglie verdi), Mettete separatamente ogni tipo di verdura nell’acqua bollente, tirarle sù con una schiumarola quando è ancora croccante. Riportare l’acqua all’ebollizione e metteteci un’altro tipo di verdura e ripetete l’operazione fino a che tutta la verdura è stata sbollentata.
Poi cuocere la pasta nell’acqua dove avete cotto le verdure, togliere la pasta dall’acqua quando è al dente.
Mescolare la pasta e le verdure.

Preparare a parte la Salsa
In mezzo bicchiere di acqua calda sciogliere 2 cucchiai di crema di prugna umeboshi, un cucchiaio di tahini e alcune gocce di salsa di soia. Dopo aver mischiato bene gli ingredienti.
Porgere la salsa sulla pasta, mescolate bene e servitela calda o fredda.

Fagioli Regina, Borlotti

Pinto beansIngredienti

  • 2 tazze di fagioli , ammollati durante la notte
  • Un pezzo di Kombu lungo due centimetri
  • Una cipolla di media grandezza, tagliata a dadini
  • 3 gambi di sedano con le foglie tagliati a pezzettini
  • Acqua di sorgente o filtrata
  • 2 cucchiai di miso bianco oppure sale marino

Preparazione

Mettere il Kombu in una pentola di coccio, poi aggiungere le cipolle , sedano e fagioli. Coprire con l’acqua e portare il tutto all’ebollizione. Coprire, abbassare la fiamma e fate sobbollire per un’ora senza girare. Diluire il miso bianco con un pò dell’acqua di cottura e mescolare, oppure aggiungere del sale. Continuare a cuocere altri cinque minuti.
Servire

Winter squash (La Zucca Invernale

La cosa buona delle zucche invernali è che durano a lungo. Quindi in Autunno io ne compero molte di tutti i tipi e le tengo in un posto fresco della mia dispensa, poi le cucino durante l’inverno in vari modi.
La zucca che compero per la festa di Halloween dopo averla usata come decorazione per più di due mesi mesi finalmente la cucino.
Quì vi spiego come :
Tagliare la zucca a metà, togliere i semi e poggiarla con la parte tagliata su di una teglia e metterla al forno e cuocere a 200 gradi per un’ora o meno fino a quando diventa morbida al tatto.
Lasciarla raffreddare, girarla così si può tolgere tutta la polpa cotta usando un cucchiaio. Passare la polpa in un passino oppure schiacciarla con una forchetta, aggiungere un pizzico di sale. Se la zucca non è dolce aggiungere un pò sciroppo di riso o di malto d’orzo, si può anche aggiungere un cucchiaio di Tahini (burro di semi di sesamo)
Mettere il puree di zucca così preparato in una ciotola e in forno per altri 10 minuti prima di Servire
L’altra metà della zucca che avanza, la taglio a cubetti e la metto nei fagioli, oppure nella zuppa. Il pureè si può servire così o usare come ripieno per i ravioli o i tortelloni.

winter squash cooked


Feng Shui per il nuovo anno

All’inizio di ogni anno la maggior parte di noi facciamo una lista di buone intenzioni per apportare cambiamenti migliori alla nostra vita, alcune volte pensiamo di ripulire il disordine nelle nostre case, i nostri armadi, o il nostro corpo sotto forma di una nuova dieta, o di incominciare ad andare in palestra regolarmente ecc.

A volte ci riusciamo e ci sentiamo molto meglio al punto che ci chiediamo perché non lo abbiamo fatto prima.

Feng Shui in gran parte agisce sull’ordine e sul “flusso di energia” in un’ambiente, in un corpo, o in un meridiano, questo “Flow” è anche chiamato “CHI”, “KI”.

Quando siamo nel posto curato di una stanza senza ingombri, che sia un’ambiente, o il nostro corpo, pensiamo in modo più chiaro.

L’energia in una stanza ha un impatto anche impercettibile, sulla mente cosciente e di come una persona si sente in quello spazio.

Una casa, o una stanza, o un ufficio, progettati con un buon flusso di energia Ki contribuisce ad una mente chiara e una maggiore capacità di concentrazione su ciò che si desidera manifestare. Perché non dovendo “combattere” contro l’energia negativa dello spazio in cui viviamo, siamo più in grado di agire efficacemente su quello che vogliamo fare.

Questo tipo di pulizia non è solo per le cose esterne, è anche per l’interno del nostro corpo.

Possiamo iniziare dallo spazio esterno dove viviamo e lavoriamo, ed è poi possibile concentrarci più chiaramente sullo sgombrare la tossicità del nostro mondo interiore.

Il nostro corpo è il tempio di Dio e la nostra anima ha bisogno di uno strumento pulito per essere in grado di ottenere le migliori circostanze per cui siamo nati e che vogliamo realizzare in questa cosa chiamata la vita sulla Terra.

A volte nella nostra vita ci sembra di non avere alcun controllo sulle cose che ci accadono, ma se rompiamo via da certi schemi a cui siamo stati indottrinati dalla nascita o da molto tempo, la nostra vita cambia.

Noi siamo un grande accumulo di assuefazione a certi modelli di vita, alcuni buoni, altri che vorremmo e dovremmo potere cambiare.

Come si ottiene la volontà di cambiare?

Con molta Disciplina …

Mentre tentiamo questi cambiamenti … a volte

Cadiamo e torniamo ai vecchi schemi …

La vita è come imparare ad andare in bicicletta, con ogni caduta, anche se ci fa male, abbiamo bisogno di ritrovare la forza interna necessaria di alzarci e tornare sulla bicicletta e continuare a pedalare fino a che non ritroviamo l’equilibrio.

Noi pensiamo di non avere alcun controllo su ciò che ci accade, ma se rompiamo da quei modelli che ci ricaricano di quell’energia negativa, la nostra vita cambia.

Come si ottiene la forza di volontà di cambiare?

DISCIPLINA …

Appena puliamo il nostro ambiente esterno e quello interno, cominciamo a sentirci meglio con noi stessi e con il mondo.

Guadagniamo il rispetto per quello che siamo, accettiamo questo nuovo modo di essere sempre di più e ci sentiamo più tranquilli.

Poi, quando ci rendiamo realmente conto che siamo parte di una Creazione Divina, i regali si presentano sotto forma di abbondanza, grazia e benedizioni.

I migliori auguri per un nuovo anno felice e sano!